Ex Libris (39) – La proposta di Rosella? Una sinfonia tutta al femminile.

.

Nel bagaglio di esperienze e competenze di Rosella Nobilia, c’è una solida cultura classica (appresa sui banchi del liceo romano Virgilio, da sempre eccellenza scolastica della Capitale) e una vita intera dedicata alla musica. Dotazione non da poco, composta da elementi che, messi insieme ed energicamente shakerate, danno vita al gustoso cocktail della raccolta «La particella D’IO», mia più recente lettura.

Dodici racconti, nei quali la musica, più che fungere da mera colonna sonora in senso letterario, si fa protagonista assoluta. Anzi, coprotagonista insieme alle tante e variegate figure di donna, non solo i personaggi principali, ma anche le comprimarie e le semplici ma mai banali figuranti descritte a tutto tondo dalla penna dell’Autrice.

.

Questa immagine ha l'attributo alt vuoto; il nome del file è silhouettes-of-beautiful-women-in-vector-format_f-1.jpg

.

Si chiamano Italia, Lisetta, Bianca, Maria, Francesca, Fabrizia, Irene, Rita, le attrici principali delle vicende narrate da Rosella Nobilia, ma i nomi, a ben vedere, contano assai poco.

Ci sono anche uomini, inevitabilmente, come il promotore-impresario Vanesio e il compositore Antonio (esempio da catalogo di narciso patologico), entrambi autoreferenziali e pieni di sé, anzi di quell’IO che ispira il racconto che vede il secondo protagonista e il nome dell’intera raccolta. Anche questi personaggi, però, a ben vedere, appaiono come lo studiato e ricercato risultato di un’interpretazione e di una elaborazione mentale tutta al femminile.

In realtà, tutte queste donne (e le altre che fanno da comprimarie o da figure di contorno) sono le tessere di quel complesso e variopinto mosaico che si chiama femminilità. Quella dell’autrice, naturalmente, che si guarda dentro con sincera attenzione e squisita sensibilità, ma anche quella di una serie enne di altre persone che, nel corso della propria vita, Rosella Nobilia non ha forse necessariamente conosciuto, ma certamente incontrato, attentamente studiato e diligentemente catalogato nella propria memoria.

Il contenuto dei racconti? Spirito e carne, sensazioni e sentimenti, memorie e,tra le memorie, una prevalenza di rimorsi per quanto agito e di rimpianti per le scelte rimaste appese alla vita come panni a un filo per stendere, fatto oscillare dal vento della vita: ricche e povere, sognatrici, irredimibili materialiste, artiste d’istinto e di studio, donne magari appagate ma, nell’approssimarsi del tramonto, malinconiche dei giorni migliori, ma anche donne insoddisfatte e rancorose, arrabbiate come sono con l’avarizia di una vita troppo piccola per la propria anima,

E scrive bene, Rossella Nobilia, con ottima padronanza della ricca terminologia di cui dispone e buona padroonanza della ritmica della narrazione.

Lasciando il lettore, alla fine del libro, più vicino ma mai abbastanza!) a quel mondo misterioso, meraviglioso ma imperscrutabile per noi uomini, che qualcuno ha battezzato Pianeta Donna.

Insomma, libro accattivante e profondo che caldamente raccomando a tutti: ai bipedi di sesso maschile per conoscere meglio l’altra metà del cielo. Alle bipedi di sesso femminile… per conoscere meglio se stesse.

.

.

Nata a Roma nel 1953, di formazione classica, Rosella Nobilia ha svolto e continua a tutt’ora attivamente a svolgere un’intensa attività legata al mondo della musica. Saggista nel settore dell’organizzazione musicale in Italia e all’estero, consulente, ideatrice e coordinatrice di tutte le iniziative musicali nella stagione d’oro del Comune di Roma, tra la fine degli anni 70 fino a metà degli anni 80, primi tra tutti i grandi eventi tenuti presso la Sala Nervi o nelle più antiche e suggestive basiliche romane e napoletane. Per un decennio direttrice editoriale della B&W che ha nel suo vasto catalogo autori contemporanei ed edizioni critiche di autori del passato. Per 15 anni ha lavorato nella Fondazione Musica per Roma come responsabile delle relazioni istituzionali e curatrice della rassegna “Cantando sotto la Storia” ideata e condotta da Gianni Borgna. Attualmente sta lavorando a “Musicando tutto l’anno”, all’interno del quale si narrano le avventure, gli aneddoti e gli eventi del periodo che vide in Roma, grazie all’ispirazione visionaria di due personaggi come Luigi Petroselli e il geniale assessore alla cultura Renato Nicolini,  la capitale della cultura mondiale.

.

.

.

.

Questa immagine ha l'attributo alt vuoto; il nome del file è Particella.jpg

Titolo: La particella D’IO

Autore: Rosella Nobilia

Editore: Timia Edizioni

Collana: Al femminile

Anno: 2018

Pagine: 148

Prezzo: 12 €

ISBN:  9788899855215

.

.

.

Questa immagine ha l'attributo alt vuoto; il nome del file è IlLettoreRIT.png    Il Lettore

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *