Post it (24) – La matematica dei somari… o dei faziosi.

La testata è “Il Giornale”.

Basta la parola, dirà qualcuno.

L’articolista si chiama Luca Sablone, che non merita certo la rima con “campione” ma con un’altra parola, molto meno nobile.

Perché le cose vanno dette e uno che scrive un pezzo di questo genere o è un asino in matematica, o soffre di allucinazioni, oppure è in malafede.

Questa immagine ha l'attributo alt vuoto; il nome del file è doc2.png

E adesso vi spiego dettagliatamente perché.

Cominciamo dal titolo: «Il centrodestra vola: si mette male per sinistra e M5S».

Parlandosi di sondaggi, lascerebbe intuire che la rilevazione oggetto dell’attenzione di questo premio pulitzer de noantri riporti (in relazione alla precedente) un chiaro trend in incremento di consensi per una parte (il centrodestra) e in calo per l’altra (il centrosinistra). Del resto le espressioni scelte e contrapposte sono “vola” e “si mette male”, no? Quindi tutto chiaro.

Passiamo alla seconda parte, che evidentemente Luca Sablone il ca.one. deve avere composto o con la febbre a 40, o sotto i fumi dell’alcool o, più semplicemente contando che i 4 fedeli del Giornale (ben altra cosa, ahimé, rispetto al quotidiano fondato nell’ormai lontano 1974 con il nome de “Il Giornale Nuovo” da Indro Montanelli) siano analfabeti, stupidi o solo molto distratti. O che,magari, la loro voglia di leggere si soddisfi e si esaurisca con il solo titolo.

I circolini e le frecce faciliteranno questa autentica galleria degli orrori (e degli orrori):

Questa immagine ha l'attributo alt vuoto; il nome del file è doc4rit.png

.

  • Partiamo dalla Freccia 1:

«Intanto è giusto notare che si assiste a una crescita dell’area liberale», scrive il biricchino.

Intanto bisognerebbe capire cosa c’entrano con l’area liberale la Lega e Fratelloni d’Italia, sed transeat. Vediamo almeno se l’annotazione è suffragata dalle cifre. Dunque, facendo presente a voi e all’articolista che la somma e sottrazione tra le quattro operazioni sono le  più semplici, vediamo insieme:

  • Primo circolino: la Lega cala dello 0,6%

  • Secondo circolino: il PD cala dello 0,2%

  • Terzo circolino: Fratelli d’Italia è stabile

  • Quarto circolino: forse sotto l’effetto di funghi allucinogeni di origini atzeche, Luca Sabione afferma che il Partito della Meloni (il suddetto Fratelli d’Italia che –com’egli stesso ha avuto la bont di riferire- resta invariato) «aumenta sempre più il distacco dall Movimento Cinque Stelle» che però…

  • Quinto circolino: … M5S che però aumenta dello 0,2%. Prodigi della matematica! Proprio così! Tra un numero che rimane uguale e un altro che aumenta, la distanza diminuisce

  • Infine Freccia 2 e Freccia 3 riassumono le performance delle forze minori dell’uno e dell’altro schieramento: Forza Italia (+0,3%) Italia Viva (+0,2%) Azione (inv.) La Sinistra (+0,1%) +Europa (che non mi sembra sia compresa nel centrodestra +0,2%) e Verdi (inv.)

.

Facciamo i conti della serva (anzi del servo):

Centro Destra: –0,6 +0 +0,3 = -0,3 complessivo

Area di Governo: -0,2 +0,2 +0,2 +0,1 e, anche senza cosiderare +Europa (mi sento caritatevole) fa +0,3 complessivo.

 

Cifre minime, d’accordo.  Solo basse meschinerie propagandistiche. Nient’altro che deplorevoli acrobazie contabili.

Ma quel che è significativo è il costante sforzo di manipolare la realtà che da mesi, da anni, caratterizza il modo di fare politica (si fa per dire) di una certa opposizione povera di idee e di ideali, rissosa e volgare.

E la stampa che l’accompagna, a volte, riesce ad apparire ancora più cialtrona.

.

Questa immagine ha l'attributo alt vuoto; il nome del file è ValerioVairo4.jpg

   Valerio Vairo