Autore: Patrizio Pacioni

Ex Libris (10) – Attila e l’elogio dell’imperfezione… in rosa

Igor Attila è un poliziotto, più precisamente un commissario, Igor Attila sta vivendo una fase molto difficile della sua storia d'amore con Titta, maschio come e quanto lui, perché il…
Leggi tutto

Goodmorning Brescia (25) – Al Mille Miglia l’Arte libera e libera è l’Arte

Mettere in un recipiente dotato di chiusura ermetica un'idea originale, un'iniziativa di grande valore sociale e morale,  e l'attenzione di esponenti della pubblica amministrazio nei confronti delle problematiche del territorio di…
Leggi tutto

Lucilla è furiosa, ma non mente

Tra Lucilla Giagnoni e la tecnologia, benché questo spettacolo proprio sullo schema di un videogioco sia strutturato (con tanto di motivetto musicale di sottofondo alla Super Mario Bros), ci dev'essere…
Leggi tutto

Post-it (5) – Quella maledetta tentazione del tanto peggio tanto meglio

    Purché si dia "una spallata al Sistema" , sembra che tutto sia diventato lecito. Così come sembra, purtroppo, anche che ci sia dimenticati cosa voglia dire davvero "essere di…
Leggi tutto

Post-it (4) – I celloduristi di Bruxelles e la memoria degli elefanti

Che Jean-Claude Juncker, che nel suo pedigree politico vanta la conduzione, nientemeno, di una Nazione vasta e popolosa come il Lussemburgo (con tutto il rispetto per i lussemburghesi, naturalmente) sia…
Leggi tutto

Goodmorning, Brescia (24) – Tra champagnone, ciciare e sballo casareccio

Ho letto un libro che pochi hanno letto e che forse nessuno leggerà ancora. Menti cool, di Robert J.F. è un volumetto di 90 pagine senza titolo né autore in…
Leggi tutto

Ex Libris (9) – Gabriele D’Annunzio, oltre la penna, il pennello

L'Amore suggerisce, l'Amore trasforma, l'Amore insegna. Fu l'Amore a indurre Gabriele D'Annunzio a intraprendere la via della pittura? Nessuno può dirlo con certezza, naturalmente, ma probabilmente sì. Fatto sta che…
Leggi tutto